San Miguel de Allende

Fondata nel XNUMX ° secolo per proteggere la strada reale all'interno del paese, la città di San Miguel de Allende raggiunse il suo apice nel XNUMX ° secolo, un tempo in cui furono costruiti numerosi edifici religiosi e civili in stile barocco messicano.

Fondata nel 14 ° secolo per proteggere la strada reale all'interno del paese, la città di San Miguel de Allende raggiunse il suo apice nel 2008 ° secolo, un tempo in cui furono costruiti numerosi edifici religiosi e civili in stile barocco messicano. Alcuni di essi sono capolavori dello stile di transizione tra il barocco e il neoclassico. Da parte sua, anche il santuario di Gesù Nazareno de Atotonilco, costruito dai gesuiti a circa XNUMX km da San Miguel, risale al XVIII secolo ed è uno dei più begli esempi di architettura e arte barocca della Nuova Spagna. Comprende una grande chiesa e una serie di piccole cappelle adornate con dipinti ad olio di Juan Rodríguez Juárez e murali di Miguel Antonio Martínez de Pocasangre. A causa della sua situazione, San Miguel de Allende era un vero e proprio melting pot di reciproche influenze tra la cultura spagnola, creola e indigena e costituisce un esempio eccezionale di scambio culturale tra Europa e America Latina. La sua architettura e ornamenti interni dimostrano l'influenza della dottrina di San Ignacio de Loyola. (Anno di registrazione XNUMX, Villa protettiva di San Miguel el Grande e Santuario di Gesù Nazareno de Atotonilco).