Uxmal

A sud dello Yucatan emerge la zona archeologica di Uxmal, dichiarata in modo spettacolare dall'UNESCO patrimonio dell'umanità. È una delle zone archeologiche della cultura Maya la cui architettura è una delle più maestose dello Yucatan.

Uxmal è una delle zone archeologiche della cultura Maya la cui architettura è una delle più maestose dello Yucatan. La sua bellezza è caratterizzata da palazzi bassi e orizzontali, disposti intorno a patii o quadrangoli, che sono ricchi di decorazioni scultoree molto dettagliate realizzate con migliaia di piccole pietre perfettamente levigate e regolate formando mosaici geometrici di perfezione senza pari in tutta l'area. Maya.
Si dice che la città di Uxmal sia stata fondata dalla tribù Xiues. L'occupazione del sito risale al Preclassico superiore aC, tuttavia, il più grande volume dei lavori di costruzione fu effettuato durante il tardo classico (600-1000 d.C.). Aveva una popolazione di circa 20,000 abitanti.

Il controllo politico ed economico era governato da un gruppo selezionato di individui poiché la società li riconosceva come intermediari tra uomini e divinità. Così, attraverso la religione, la classe dominante monopolizzò le principali attività nelle sue varie manifestazioni della popolazione stabilita a Uxmal. A poco a poco, Uxmal fu trasformato in una delle principali capitali regionali dei Maya settentrionali, fino a raggiungere l'istituzione di un potere politico che permise il controllo di altri siti minori e permise a Uxmal di affermarsi come capitale regionale del Puuc.

I terreni altamente fertili per l'attività agricola devono aver sostenuto questi antichi coloni. I culti all'acqua, alla terra, al sole e a Venere, sono presenti anche nell'orientamento e nella decorazione delle loro strutture. Più di 160 chultunes o cisterne sono stati trovati nel nucleo centrale di Uxmal per raccogliere l'acqua dalle piogge, poiché in questa zona non c'erano cenotes e non c'erano altre fonti di approvvigionamento del liquido indispensabile.
Uxmal fu abbandonato intorno al 1080 d.C., poco dopo la fine del periodo classico nel sud. Si ritiene che il suo declino sia stato probabilmente dovuto a una rivolta sociale che ha posto fine all'élite al potere.

Vicino alla zona di Uxmal si possono gustare piatti tradizionali imbattibili della cucina dello Yucatecan, tra cui possiamo menzionare i deliziosi panuchos: tortillas di mais fritte ripiene di fagioli e decorate con lattuga, cipolla viola e tacchino o carne di pollo; cochinita e pollo pibil, maiale e molti altri.

galleria