RSS Brochures
Facebook twitter Youtube Instagram Pinterest Google+
I Nostri Fan
Stampa Riduci la dimensione del testo Formato originale del testo Ingrandisci la dimensione del testo
Condividi

IVA e mance

Rimborso IVA per turisti

Se avete fatto degli acquisti durante il vostro viaggio in Messico, potete richiedere il rimborso dell’IVA. Per farlo, dovrete acquistare in negozi convenzionati con il programma di rimborso dell’IVA e aver speso almeno 1200 pesos in prodotti messicani. Non esiste rimborso per i servizi, per cui non è possibile recuperare il denaro speso per vitto e alloggio.

La procedura è molto semplice: il giorno della vostra partenza dal Messico vi basterà recarvi presso uno degli appositi sportelli che troverete in alcuni degli aeroporti del Paese e consegnare un modulo di richiesta compilato con i vostri dati bancari, il vostro numero di passaporto, i dati che compaiono sul vostro formulario d’ingresso al Paese (forma de inmigrante), il numero del vostro biglietto aereo e, ovviamente, le ricevute d’acquisto. Dovrete inoltre avere con voi ed esibire allo sportello gli acquisti associati a tale ricevute. Riceverete il 50% del rimborso in contanti, mentre il restante 50% vi sarà versato direttamente sul conto corrente entro i successivi 40 giorni.

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito taxback.com.mx e www.taxfree.com.mx

Mance

In Messico è una pratica ampiamente diffusa quella di lasciare una mancia a camerieri, benzinai, fattorini e altro personale di servizio in genere. In ristoranti, bar e caffè, si aggiunge di solito al totale del conto una mancia pari al 10%; se il servizio è stato molto buono, la mancia può salire anche fino al 15%. Alcuni ristoranti e alcuni bar includono direttamente la mancia nel conto, per cui è sempre bene prestare attenzione per evitare di pagare di più del dovuto. Da ricordare, infine, è che i clienti che non lasciano la mancia non sono visti di buon occhio.